Alessia Pellegrini

agosto 4, 2019
espressione creativa scrittura input o output

Input/Output: in quale modalità ti trovi?

Ricominciare dopo una lunga assenza Devo ammetterlo, non sono stata completamente sincera con voi. Ho professato a lungo, sul web e nella vita reale, l’importanza di […]
novembre 1, 2018

Tentazioni Creative

Avete visto la nuova pubblicità dei Ferrero Rocher?  Tutto parte da una perfetta nocciola che viene poi avvolta da un abbraccio di cioccolato e, infine, scompare […]
ottobre 1, 2018
storia d'autunno riflessione

Storia d’autunno

Storia d’autunno. Riflessioni di una mente mentre cade. Puoi guardare il video qui sul mio canale Youtube. La mia riflessione d’autunno è stata pensata e creata […]
settembre 23, 2018
intervista alessia pellegrini

Mi racconto! La mia intervista per “Una mamma psicologa”

Un regalo inaspettato! A quasi un anno di apertura dal blog, Rosaria Uglietti mi ospita e mi racconta sul suo blog “Una mamma psicologa” Rosaria Uglietti […]
settembre 9, 2018
imparare a scrivere

Le stagioni della scrittura

Amo il cambio di stagione, soprattutto quando arriva l’autunno. L’aria si fa più fresca, più limpida, le giornate si accorciano, si tace il monito alla sfrenatezza, […]
agosto 31, 2018
seo copywriting e seo off page

3 trucchi SEO in più +1 novità

Strategie SEO per ottimizzare il tuo sito. Livello medio-avanzato. Signore e signori, dopo il grande successo dell’articolo La SEO spiegata al mio gatto, torno a voi […]
agosto 24, 2018

Perché dobbiamo essere normali?

Esseri sensibili; esseri normali; esseri umani.  Perché definirci normali a tutti i costi se la normalità ci sta stretta? Perché non indossare taglie comode che si […]
agosto 3, 2018

Un post di vacanza

Un posto di vacanza. Quando sentii per la prima volta questa espressione del poeta Vittorio Sereni ne rimasi molto colpita. Avete presente quando un termine che […]
luglio 26, 2018
sogno astruso per imparare la solidarietà e l'impegno

Un sogno astruso

Ho fatto uno strano sogno. C’erano un po’ tutte le persone a cui voglio bene: il mio ragazzo, i miei genitori, e perfino i miei zii. […]