Chi sono

alessia pellegriniCiao!
Sono Alessia Pellegrini, benvenuti nel mio blog!
Per presentarmi a chi non mi conosce mi sono sempre definita una studentessa. Ho una laurea triennale in Lettere Moderne e una magistrale in Italianistica.
A dire il vero, studentessa lo sono stata per gran parte della mia vita, ma da quando ho terminato gli studi, mi sono chiesta: A parte ciò, chi sono

Un po’ come il “Cosa essere tu” del Brucaliffo rivolto ad Alice…

Poi, riflettendo e confrontandomi con una Community sorprendente [Mutipotenziale Italia], ho capito che quello che faccio non definisce ciò che sono.
Potremmo dire che già lo sapevo, certo, un bel po’ di romanzi ne parlavano. 

Però capire il concetto e applicarlo nella vita reale sono due cose molto diverse, e io vado forte nella teoria, ma nella pratica…

Così, nel tentativo di dare forma e “concretezza” a questo mio spazio web ho cercato di adeguarlo a qualche cosa di definito, qualcosa di ben inquadrabile. Ma era un po’ come quel gioco delle formine che quasi tutti abbiamo provato da bambini, quello dove devi incasellare la giusta forma nell’apposito spazio. Il tondo va nel tondo, il triangolo nel triangolo, e così via. E a me sembrava di voler far quadrare a tutti i costi qualcosa che non voleva saperne di stare in quella forma precisa! [Ne parlo anche qui].

Un ritorno alle origini. Che cosa vuoi fare da grande?

A questa domanda, fin da bambina, rispondevo: “La scrittrice”
Poi, crescendo, la risposta al quesito mi è parsa sempre più astratta, troppo poco attuabile nel mondo degli adulti. Ho studiato lettere perché amavo scrivere, leggere, ascoltare la voce dei grandi che hanno lasciato la loro impronta nella storia.
Giorno dopo giorno, ho inseguito la mia passione cercando di inquadrarla in una professione più definita, come la scrittura di articoli per il web e la gestione di pagine Facebook.
Tutto quello che scopro ogni giorno sulla scrittura digitale mi interessa ed entusiasma, ma cercavo sempre qualcosa in più che non riuscivo a definire. 

Poi è arrivata l’illuminazione!
Ritorniamo alle origini, parliamo di quello che voglio davvero, ossia il primo amore della mia infanzia: la Scrittura

Il mio sogno è creare uno spazio web per sensibilizzare all’uso di una scrittura come forma artistica privilegiata per l’espressione personale, una sorta di scrittura “terapeutica”, senza tuttavia alcuna pretesa scientifica in tal senso. 

Perché la scrittura mi ha salvato e mi salva ogni giorno.
Non mi ha tirato fuori, ma mi ha accompagnato nei momenti bui. Non era il divertimento atto a distrarre, il sorriso che banalizza, l’alcol che devia l’attenzione. 

La scrittura è un percorso dentro la nostra emotività, in grado di scavare le ragioni più profonde, di illuminare senza far luce le zone più buie. 
Tramite la scrittura evochiamo zone d’ombra bramose di parlare e di parlarci, di farsi sentire. 
Possiamo imparare l’importanza di non celare le debolezze o le paure, le titubanze che ci accompagnano in quanto esseri umani dotati di tre straordinarie meravigliose facoltà: Pensare. Sentire. Esprimere. 

Ed è questo che io vorrei fare qui. Accompagnare in questo percorso chi sente di potersi aprire a nuove infinite possibilità tramite l’espressione scritta di sé. 
Un percorso che porta a riscoprire l’essenza multiforme, di cui quello che appariamo non è che un tenue riflesso. 

Questo per me significa iniziare davvero, iniziare a parlare col cuore della grande passione per la Scrittura, per attingere a una sempre maggiore consapevolezza interiore e costruirsi ogni giorno nuova pienezza vitale. 

Se anche tu vuoi provarci insieme a me, entra a far parte del gruppo chiuso Atelier degli Scrittori, dedicato alla condivisione e al confronto di racconti, storie, suggestioni. 

Puoi seguirmi anche sulla mia Pagina Facebook.


Non sono il mio Curriculum Vitae, ma puoi leggerlo in breve QUI

Lascia un commento:

Tutti gli articoli