Come scrivere la tristezza: tra formalità ed emozione