Instagram Stories: come utilizzare al meglio le Stories e aumentare i follower su Instagram

Le Instagram Stories potrebbero essere definite come un piccolo Social nel Social: sono semplici da utilizzare, facilmente personalizzabili e d’immediata fruizione. 
Insomma, le Instagram Stories rispecchiano appieno l’idea di Social Network di molti giovani e giovanissimi, accordandosi col diffuso desiderio di immediatezza, chiarezza e semplicità

Ok, vista la “complessità” dell’argomento, ho voluto seguire l’esempio dei blogger seri e creare un bell’indice per andare subito al sodo, cioè, voglio dire: per orientarsi meglio nell’articolo. 
Apprezzate l’impegno per favore! 😆


Indice degli argomenti: 

» Come funzionano le Stories

» A che cosa servono e perché usarle

» Quali contenuti scegliere per le Stories

» Quando pubblicare su Instagram Stories

» Instagram Stories per aziende: le ultime novità

instagram stories per aziende

Instagram Stories: come funzionano e le novità 2017/2018

  • Le Stories sono una galleria di immagini “aggiuntiva” al proprio profilo Instagram, collocata in alto nella Home. A sinistra troverete la vostra storia, mentre accanto potrete vedere tutte quelle dei vostri contatti, semplicemente cliccando sopra la foto. instagram stories
  • Una volta cliccata una storia su Instagram, passerete in automatico da una all’altra, oppure potrete saltare quelle che non vi interessano, scorrendo verso sinistra col dito. 
  • Per aggiungere una foto alle Instagram Stories, vi basterà cliccare l’icona della fotocamera in alto a sinistra e scegliere la modalità che preferite tra: 
    In diretta: per iniziare un video in diretta
    Normale: scattare una foto dalla fotocamera
    Boomerang: una sorta di gif che si ripete continuamente 

    Superzoom: breve video con zoom su un dettaglio
    Rewind: video che verrà caricato all’incontrario 
    Senza tenere premuto: permette di filmare un video senza dover tenere premuto il pulsante centrale

    Potrete scegliere altrimenti di caricare una foto scattata in precedenza, scorrendo col dito in alto e scegliendo l’immagine dalla galleria. 
  • La o le foto caricate dureranno sul profilo Instagram per un massimo di 24 ore, a meno che non le salviate tra le Instagram Stories in evidenza, novità tra gli Instagram Tricks, di cui parleremo in fondo all’articolo. 

INDICE ∧

Allora a che cosa servono le Stories su Instagram?

instagram stories come utilizzarle

Ma se sempre di immagini si tratta, qual è la vera innovazione delle Stories di Instagram e come possiamo sfruttarle per ottenere più follower su Instagram e interazioni coi nostri seguaci?
Come ho detto, il grande pregio di questo strumento è l’immediatezza: le Instagram Stories sono utilizzate come una sorta di messaggio “in diretta”, per comunicazioni brevi e legate a un momento preciso.
Mentre alle immagini del nostro profilo affidiamo messaggi più “duraturi” (per quanto lo possano essere su un Social!), le Stories sono delle comunicazioni di servizio contingenti e limitate alla circostanza in cui vengono create.

In questo modo esse permettono di aumentare il senso di familiarità coi propri seguaci, raccontando la quotidianità, perfino le cose più banali e indegne di durare per più di 24 ore.

Inoltre, come dice il nome stesso, le Stories servono a raccontare delle “storie”: è possibile creare delle sequenze di brevi video, o foto collegate tra loro, che raccontino un’esperienza quotidiana, o rendano partecipi i follower di cosa sta succedendo durante la propria giornata.

Ma non scordiamo un’altra caratteristica peculiare delle Storie su Instagram, anzi, a dire il vero, due:

  1. Permettono di attirare l’attenzione sul proprio profilo, senza dover caricare una nuova foto sulla galleria ogni tre minuti. In questo modo non appesantiremo la nostra gallery, ma faremo comunque sentire la nostra presenza virtuale ai follower.
    Anche guardare le storie altrui permette di aumentare la nostra visibilità.
  2. È possibile rispondere alle Stories tramite messaggi privati, così da rendere più semplice la creazione di “amicizie virtuali” e contatti su Instagram.

Riassunto per chi ha perso il filo? Le Instagram Stories servono a:

    • comunicare in modo immediato con i follower (senza caricare una foto per ogni minimo avvenimento quotidiano)
    • raccontare delle storie passo passo
    • attirare l’attenzione sul proprio profilo,  per ottenere più like e interazioni
    • favorire i messaggi privati in direct

INDICE ∧

Cosa pubblicare sulle Instagram Stories: consigli pratici ed efficaci 

Se non avete idea su come utilizzare le Instagram Stories, ecco qualche suggerimento per creare contenuti di interesse: 

    • Segui le tendenze. In questo periodo di Natale 2017, va molto di moda pubblicare foto in sequenza dell’apertura del calendario dell’avvento!
      Foto 1: casella chiusa
      Foto 2: casella aperta con sorpresa
      Foto 3: commento sul regalo trovato
      Questo è solo un esempio, ricordatevi in ogni caso di raccontare una storia coi vari passaggi, e di non lasciare in sospeso il vostro raccontarvi.
    • Sondaggi. Pubblicare un sondaggio con due opzioni tra cui scegliere è un ottimo modo per favorire le interazioni. Potete chiedere opinioni su un abito, un accessorio, un film, un libro, una riflessione personale, o tutto quello che preferite. Solitamente, la regola da seguire è o essere super personali (mi sta bene questo cappello?) o molto generali (Panettone o pandoro?). 
    • Brevi racconti buffi. Vi è successa una cosa strana e divertente in autobus? Brevissimo video in diretta per raccontarlo. Per i contenuti, meglio video che scritte, a meno che la vostra verve narrativa non tenga incollati i lettori!
    • Mangiare in compagnia. Colazione, pranzo, spuntino: sono sempre una buona occasione per condividere qualcosa di sé con i follower. Ma attenzione a non esagerare: il vostro pubblico potrebbe non essere interessato a vedere il vostro caffèlatte tutte le mattine! Meglio corredare la foto con una piccola riflessione o massima, per renderla più interessante.
    • Posti interessanti. Se il luogo merita, condividerlo in video potrà essere interessante per i tuoi follower. Una città illuminata dalle luci natalizie, un teatro, un parco con delle sculture particolari, uno stadio gremito: tutti scenari perfetti per una Instagram Storie.
    • Prenderla con leggerezza. Di solito stiamo sui Social Network per svagarci, quindi la leggerezza dei contenuti è a volte fondamentale, soprattutto per utilizzare le Instagram Stories al meglio. Quindi prediligiamo emozioni positive, o polemiche brevi e infarcite di ironia. Niente dissertazioni depresse o amare su come va il mondo: potranno essere meglio accolte in altri spazi web.

INDICE ∧

Quando pubblicare su Instagram

Il momento migliore per pubblicare su Instagram Storie è molto importante. La maggiore o minore affluenza di utenti su Instagram, infatti, influenzerà fortemente i nostri risultati in termini di visite e interazioni. 

Qual è il miglior momento per pubblicare su Instagram Stories

  • Evitare la mattina, è un momento di minor affluenza di utenti su Instagram
  • Pomeriggio dall’ora di pranzo a sera 12:00 – 19:00
  • Per chi ha follower che lavorano, i momenti di pausa: metà mattina, 13-14, dopo le 18/18,30

Per chi possiede un profilo aziendale, è possibile inoltre controllare il momento migliore per pubblicare su Instagram analizzando i propri dati statistici. 

INDICE ∧

Come sfruttare le Instagram Stories su un profilo aziendale o personale

Sfruttare le Instagram Stories per la propria azienda o il proprio blog o canale Youtube è un ottimo modo per mettersi in contatto con persone interessate e con passioni affini. 
In particolare, ci sono alcuni strumenti di Instagram per profili aziendali che possono aiutare ad attirare visite al proprio sito di destinazione.
Ecco i più interessanti: 

    • Link al proprio sito/spazio web. Oltre che nella Bio, adesso è possibile inserire link nelle Instagram Stories. Come aggiungere un link su Instagram Stories? Il procedimento è molto semplice e immediato, basterà cliccare sull’icona del collegamento in alto a sinistra.
      Questa funzione purtroppo per il momento è limitata ai profili aziendali con almeno 10k follower. 
    • Segnalare un nuovo post o video. Le Storie su Instagram possono servire a segnalare che una nuova foto è stata pubblicata sul proprio profilo, o che c’è un nuovo articolo fresco sul blog. Molte Youtuber segnalano l’uscita del nuovo video. Un modo semplice e immediato per raggiungere i follower. 
    • Usare hashtag in tema. Tra le novità Instagram 2017/2018 c’è la possibilità di “seguire” alcuni tra gli hashtag più frequenti e famosi. Inserendoli nelle nostre storie, saremo facilmente trovati da chi segue tale argomento, permettendoci di incontrare più utenti interessati. 
    • Storie in evidenza. Se il messaggio che volete comunicare nel profilo aziendale di Instagram necessita di più di 24 ore, potete salvare le Stories più significative tra i contenuti in evidenza. 
      Cliccate sulla vostra storia e poi sull’iconcina “metti in evidenza” -> “aggiungi i contenuti in evidenza“. 
      Le Stories rimarranno salvate fino a che non sarete voi stessi a eliminarle. 

INDICE ∧

In conclusione, vorrei ricordarvi che per avere un profilo aziendale non è necessario essere un’azienda vera e propria. È del tutto gratuito e in ogni momento possiamo ritornare a un profilo personale. 
Quindi consiglio a tutti coloro che vogliono aumentare i follower su Instagram o sfruttare al meglio questo Social, di passare a un profilo aziendale, così da sfruttare tutti i dati, le statistiche e le nuove potenzialità delle Stories. 

Lascia un commento:


Alessia Pellegrini

Studentessa di lettere e coltivatrice di sogni. Li annaffio, li nutro e mi addormento con loro alla sera. In questo spazio parlo delle mie passioni, in particolare di scrittura creativa e scrittura per il web. Amo imparare, sperimentare e crescere, pur rimanendo sempre un po' bambina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *